FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE 2017 - 4° Edizione - Hotel Cenobio dei Dogi | Blog
Menu

FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE 2017 – 4° Edizione

FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE 2017 – 4° Edizione

 

LOGO Festival della Comunicazione Camogli_02

Alcuni anni fa Rosaria Bonsignorio, Danco Singer e Umberto Eco stavano prendendo un aperitivo a Milano. Chiacchierando la conversazione si concentrò sulla comunicazione, questo importante aspetto della vita di ognuno di noi, sulle sue sfumature e significati, sui cambiamenti subìti nel corso del tempo. Il dialogo si approfondì a tal punto che i tre ipotizzarono la creazione di un festival dedicato, Eco addirittura abbozzò la scaletta della prima edizione su un tovagliolo di carta.

In breve tempo dalle parole passarono ai fatti e nel 2014 fu organizzato, proprio a Camogli, il Festival della Comunicazione, il primo nel suo genere in Italia. Gli artefici erano sempre loro tre e tuttora, nonostante la scomparsa del grande letterato Umberto Eco, Rosaria Bonsignorio e Danco Singer continuano a occuparsi del festival, che ha trovato in Camogli la sua location ideale.

Umberto Eco_Festival della Comunicazione 2015

La manifestazione è alla sua quarta edizione ed è cresciuta di importanza di anno in anno, tanto che la presentazione del festival lo scorso marzo è avvenuta a Parigi, all’Istituto italiano di Cultura. Il festival infatti ha reso il borgo ligure “dei mille velieri bianchi” il polo culturale italiano dedicato alla comunicazione, trattata in tutte le sue sfumature.

L’appuntamento è per i giorni 7, 8, 9 e 10 settembre, a Camogli. In questa occasione il tema centrare degli incontri e dei vari eventi, tutti ad accesso gratuito, sono le Connessioni. Ci saranno centrotrenta ospiti fra giornalisti, storici, scrittori, esperti di comunicazione e filosofi. La seconda edizione del Premio Comunicazione vede vincitore il giornalista Piero Angela, noto a tutti per il suo decennale lavoro di divulgatore scientifico attraverso la trasmissione televisiva Super Quark. Riceverà il riconoscimento domenica 10 al termine del suo intervento, fissato per le 17,15 al Teatro Sociale.

IMG_1209

Partecipare al Festival della Comunicazione significa avere l’occasione di ascoltare esperti e giornalisti e, allo stesso tempo, di vivere Camogli in maniera diversa. Proprio il bel borgo marinaro, con le sue piazze e vari luoghi d’incontro, sarà la cornice per conferenze, workshop, laboratori per bambini, spettacoli e mostre. La novità di quest’anno consiste nel Teatro Sociale come sede di alcuni degli eventi; la struttura rientra così a tutti gli effetti a far parte della vita della comunità di Camogli, dopo un lungo periodo di chiusura terminato solo lo scorso anno.

Festival della Comunicazione (11)

 

Quest’anno quindi si ragionerà sulle connessioni, sui collegamenti fra uomini e fra essi e il mondo esterno. Come sempre, è nello stile del Festival scandagliare ogni dettaglio del tema scelto, in modo dai offrire ai partecipanti un’ampia panoramica di argomenti sui quali riflettere. Ad oggi siamo ovunque perennemente connessi l’uno con l’altro, grazie ai potenti strumenti tecnologici. Però lo si era anche prima di internet, del cellulare o del telefono. Ci sono contatti e legami che vanno oltre a tutto questo e coinvolgono in maniera profonda la società, ripercuotendosi sul corso della storia. Al Festival della Comunicazione si ragionerà su come questi meccanismi siano cambiati nel tempo, portando all’attuale organizzazione politica e culturale

Apertura Festival della Comunicazione 2015_direttori e sindaco

 

Oltre alle conferenze si può assistere agli spettacoli. Saliranno sul palco i giornalisti Beppe Severgnini, Federico Rampini e Pietrangelo Buttafuoco, l’attrice Nicoletta Braschi e molti altri. Avranno luogo inoltre alcune proiezioni, come il documentario intitolato L’altro Eco, dedicato all’amato e purtroppo scomparso semiologo.

Festival della Comunicazione (9)

Per rimanere in tema artistico, verranno allestite anche un paio di mostre. Fotografando il Festival racchiude la storia della manifestazione sino a oggi; l’autore è Roberto Cotroneo, gli scatti saranno esposti in via Garibaldi. La seconda mostra è Omaggio al Mare ed è firmata da Carlo Rognoni e Alberto Perini Sea. È un inno a questo meraviglioso elemento della natura, anch’esso in grado di comunicare moltissimo. Le foto si troveranno sul molo di Camogli.

Benigni_7_Festival della Comunicazione 2016 - Foto Daniela Minuti

Non mancheranno i laboratori per i bambini, molti dei quali saranno incentrati sui temi del mare.

Chi desiderasse approfittare della bella location del Festival anche per visitare i dintorni può approfittare delle escursioni organizzate per l’occasione. Si può fare whale watching (avvistamento delle balene), guardare le stelle dal battello, passeggiare all’interno del Parco di Portofino e altro ancora.

Condividi sui Social