Portofino Coast vista dal mare - Hotel Cenobio dei Dogi | Blog
Menu

Portofino Coast vista dal mare

Portofino Coast vista dal mare

DSC_0289     DSC_0272

Ci sono due cose che in Liguria non mancano mai e sono il mare e il vento.

In una bellissima giornata di marzo siamo stati invitati dal Consorzio Portofino Coast a vivere una nuova e bellissima avventura, la scoperta del nostro territorio in barca a vela.

Il sole e il mare erano dalla nostra parte, un pochino meno il vento, ma meglio così…

Iniziamo con un piccolo training relativo al funzionamento della barca vela e salpati dal porto di Santa Margherita Ligure mettiamo subito la prua al vento in direzione Portofino dove veniamo sorpresi da alcune raffiche, le quali ci mettono subito alla prova.

DSC_0275

Incastonato in una meravigliosa baia, tra ville di pregio, bellissimi hotel e il famoso Castello Brown, sorge Portofino, che gode di strepitosa fama mondiale, in quanto spesso frequentata dal jet set . Dal mare riusciamo ad ammirare la bellezza della nostra costa, il Monte di Portofino alle spalle e le colline verdeggianti che si specchiano nel nostro Mar Ligure, così da dipingerlo di un verde intenso. Appena superato il Faro, scorgiamo la chiesa di San Giorgio che si erge come un minuscolo tempio costruito a picco sulla suggestiva scogliera del promontorio.

Continuiamo in direzione Camogli, passando davanti alla famosa “Casa del Sindaco” (visibile solo via mare), Punta Vessinaro, Cala degli Inglesi, una bellissima insenatura caratterizzata da rocce imponenti e un mare incontaminato.

La navigazione procede a vele spiegate, quando ci troviamo davanti alla baia di San Fruttuoso, ci sembra di ammirare un quadro, dove l’Abbazia ne è protagonista. Risalente al X secolo e gli inizi dell’ XI l’Abbazia di San Fruttuoso è un piccolo gioiello che ha una storia molto antica; dal 1983 è stata generosamente donata al FAI – Fondo Ambiente Italiano da Frank e Orietta Pogson Doria Pamphilj. Al suo interno il complesso ospita una museo che raccoglie documenti sulla storia della stessa Abbazia,  le Tombe dei Doria e il Piccolo Chiostro diventato luogo di incontro culturale per mostre tematiche e concerti di musica classica.

 

Lasciata la baia, ci dirigiamo verso la Cala dell’Oro fino ad arrivare a Punta Chiappa, un enorme scoglio che si protrae nel mare come un braccio del Monte di Portofino, meta di turisti che amano la libera balneazione.

Passata la “Punta” ecco subito scorgere davanti a noi Camogli, una fila di case tutte colorate che sembrano quasi voler abbracciare il mare.

Proseguiamo veleggiando in tranquillità, godendoci completamente il sole, il mare e la splendida vista, rimanendo quasi incantati.

Arriviamo nel bellissimo porticciolo di Camogli, un altro fiore all’occhiello della nostra Liguria, sempre affollato dalle tipiche barche da pesca e non solo, dove si respira l’aria del tipico paese di pescatori, dove ancora si tessono le reti e dove giornalmente arriva il pesce fresco.

La gita in barca ci ha regalato sensazioni ed emozioni davvero uniche, solo dal mare si riesce ad assaporare appieno la nostra terra, il nostro paesaggio, la nostra storia, la nostra Liguria.

Nella prossima puntata vi racconteremo un altro tratto di costa, da Sestri Levante a Rapallo

Condividi sui Social